Welcome!

Web 2.0 Authors: Victoria Livschitz, Lori MacVittie, Pat Romanski, Liz McMillan, Larry Dragich

News Feed Item

Mozilla annuncia un'espansione globale per Firefox OS

-- DICIOTTO TRA I MAGGIORI OPERATORI DANNO IL BENVENUTO ALL'INIZIATIVA DEI DISPOSITIVI OPEN WEB: ANNUNCIATI I PRIMI MERCATI DEL LANCIO

-- I PRIMI DISPOSITIVI SARANNO DI ALCATEL ONE TOUCH, LG, E ZTE; SEGUIRÀ HUAWEI

BARCELLONA, Spagna, 24 febbraio 2013 /PRNewswire/ -- Mobile World Congress -  -- Mozilla ha presentato oggi in anteprima la prima build commerciale di Firefox OS, il proprio  ecosistema mobile aperto e, in occasione della conferenza stampa prima dell'inizio del Mobile World Congress a Barcellona, ha annunciato i piani di lancio del prodotto con nuovi operatori. La prima serie di dispositivi con sistema operativo Firefox OS sarà disponibile per gli utenti finali in Brasile, Colombia, Ungheria, Messico, Montenegro, Polonia, Serbia, Spagna e Venezuela. Altri mercati saranno annunciati a breve.

(Foto: http://photos.prnewswire.com/prnh/20130224/NY62904 )

Ad oggi, 17 tra i principali operatori di reti mobili che coprono tutto il mondo si sono impegnati a supportare l'iniziativa dei dispositivi open web: America Movil, China Unicom, Deutsche Telekom, Etisalat, Hutchison Three Group, KDDI, KT, MegaFon,  Qtel, SingTel, Smart, Sprint, Telecom Italia Group, Telefonica, Telenor, TMN e VimpelCom. Telstra accoglie l'iniziativa di Mozilla quale opportunità per offrire ai propri clienti un'eperienza web innovativa. L'ampio numero di operatori che attualmente sostiene Firefox OS di Mozilla dimostra il significativo supporto del settore nei confronti di una piattaforma mobile completamente adattabile e senza vincoli.

Gli smartphone con sistema operativo Firefox OS sono i primi ad essere interamente realizzati secondo gli standard dell'open web, con la possibilità di sviluppare tutte le funzioni come applicazioni HTML5. Le applicazioni per il web accedono ad ogni funzionalità intrinseca del dispositivo, superando i limiti tipici che lo standard HTML5 ha avuto sin ora sui dispositivi mobili, in modo da poter offrire prestazioni effettive. La flessibilità della piattaforma consente ai carrier di personalizzare facilmente l'interfaccia e sviluppare servizi localizzati che soddisfano i bisogni specifici della loro clientela. 

Mozilla sta lavorando con i produttori Alcatel (TCL), LG e ZTE per realizzare i primi dispositivi con sistema operativo Firefox OS, e successivamente nel corso dell'anno con Huawei, tutti con i i processori mobili SnapdragonTM di Qualcomm. Inoltre Mozilla ha sottoscritto rapporti strategici con partner chiave per i contenuti e i servizi (vedere comunicato stampa sull'argomento). I consumatori potranno avvalersi di un'esperienza smartphone dinamica, ricca e aperta  che consentirà loro di accedere attraverso un'interfaccia semplice e veloce a tutto ciò che amano nel web, compresa una funzione integrata di controllo dei costi e di social network come Facebook e Twitter,

"Il sistema operativo Firefox OS porta ovunque la libertà e l'illimitata innovazione dell'open web agli  utenti di dispositivi mobili " ha dichiarato Gary Kovacs, CEO, Mozilla."Con il supporto della nostra entusiasta comunità e dei partner dedicati, il nostro obiettivo è quello di spianare il terreno e dare inizio ad un'esplosione di contenuti e servizi che rispondano alle diverse esigenze dei prossimi due miliardi di persone che avranno accesso al Web"

I piani per il lancio della "prima ondata" sono stati annunciati da American Movil, Deutsche Telekom Telefonica e Telenor, con inizio previsto, per la maggior parte di loro, a metà anno. Di seguito vengono presentate maggior informazioni sui piani delle presentazioni per ogni singolo operatore.

America Movil
"America Movil supporta il lancio del nuovo sistema operativo di Mozilla poiché rappresenta un'alternativa eccellente per i propri clienti, in particolare nei mercati emergenti. Una piattaforma aperta, basata su standard web, che fornisce un ecosistema favorevole per lo sviluppo di innumerevoli applicazioni," ha dichiarato Marco Quatorze, CMO di America Movil.  "La società è impegnata a lanciare i telefoni con sistema operativo Firefox OS in Messico e in tutti gli altri possibili mercati nel 2013."

Deutsche Telekom
"Le partnership rappresentano un metodo importante per spianare la strada alle innovazioni. Crediamo nelle piattaforme aperte perché vogliamo creare la libertà di scelta per conto dei nostri clienti," ha dichiarato Rene Obermann, Presidente del CDA di Deutsche Telekom al Mobile World Congress di Barcellona. "Per questo motivo supportiamo Mozilla nello sviluppo di uno standard innovativo e aperto per terminali mobili. Il lancio del primo smartphone in Europa con il nuovo sistema operativo Firefox OS costituisce un passo importante nella direzione di una maggiore concorrenza tra i diversi ecosistemi."

Etisalat
Ahmad Abdulkarim Julfar, CEO di Etisalat Group ha dichiarato: "Siamo contenti di far parte di questa innovazione e di supportare Mozilla nel lancio del nuovo sistema operativo. Gli smartphone con Firefox OS rappresenteranno un'aggiunta di valore al nostro portfolio e garantiranno ai nostri clienti un'esperienza ricca e personalizzata. Diamo il benvenuto a tale sviluppo e ci congratuliamo con Mozilla per i progressi realizzati."

Hutchison Three Group
"Hutchison Three Group supporta l'iniziativa di Mozilla volta a fornire un approccio aperto ai servizi per gli operatori ed a fornire agli utenti dispositivi smartphone entry-level a prezzi più contenuti," ha dichiarato Christian Salbaing, Vice presidente del CDA per Hutchison Whampoa Europe. "Crediamo che l'introduzione di Firefox nei dispositivi mobili aumenterà la concorrenza tra i sistemi operativi, offrirà maggiori possibilità di scelta per i consumatori e si auspica che ridurrà i costi dei dispositivi, mettendo così gli smartphone e i servizi avanzati alla portata di un maggior numero di clienti."

KDDI
"Siamo lieti di annunciare l'introduzione degli smartphone con sistema operativo Firefox OS nel mercato giapponese tra uno o due anni," ha dichiarato Takashi Tanaka, CEO di KDDI. "Si prevede che offrirà ai nostri clienti un'esperienza migliore e una scelta diversa, poiché una piattaforma di open web porterà innovazioni sostenibili e una concorrenza equa nel proprio ecosistema. L'idea si inserisce perfettamente nella nostra strategia. Per sostenere il raggiungimento di questo risultato, il gruppo KDDI sta lavorando a stretto contatto con Mozilla per poter contribuire allo sviluppo del sistema operativo Firefox OS, in particolare per le componenti delle reti e della sicurezza."

KT
Suk-Chae Lee, CEO di KT, ha dichiarato che "con la trasformazione della rete esistente in modalità All-IP, tutte le tipologie di informazioni e servizi, quali voce, dati e multimedia saranno forniti attraverso la rete All-IP. Il sistema operativo Firefox OS  comprende HTML5, che consente di supportare in modo più semplice e facile i servizi basati su All-IP tramite più dispositivi e piattaforme. KT supporta completamente l'iniziativa Firefox OS che accelererà la distribuzione di beni virtuali, il prossimo motore di crescita della nostra economia globale."

MegaFon
"Vediamo un segno positivo per tutto il settore quando si tratta di un nuovo player guidato dai principi dell'apertura, della possibilità di operare tra più piattaforme ed è sostenuto dai player del mercato," ha dichiarato Vitaly Starodubov, COO di MegaLabs.

SingTel
Paul O'Sullivan, CEO Group Consumer di SingTel, ha affermato: "SingTel crede fermamente nell'opportunità di dare ai propri clienti una scelta e nell'incoraggiare l'innovazione. Per questo abbiamo molte aspettative in merito alle capacità che possono svilupparsi a partire da un ecosistema mobile aperto usando HTML5."

Smart
Orlando B. Vea, Chief Wireless Advisor di Smart ha dichiarato, "Siamo molto entusiasti di vedere il sistema operativo FirefoxOS nel mercato perché aiuterà a colmare il digital divide. La sua tecnologia basata su HTML5 renderà possibile l'offerta di dispositivi mobili a prezzi più contenuti con un ecosistema mobile aperto. Tutto ciò è in linea con la nostra visione basata sull'inclusione di mettere l'Internet mobile nelle mani di ogni cliente." 

Sprint
"Sprint supporta un ecosistema mobile aperto che consente agli sviluppatori di godere di libertà e creatività," ha dichiarato Fared Adib, Senior Vice President, per lo sviluppo prodotti e attività di Sprint.  "Il sistema operativo Firefox offre una nuova flessibilità agli sviluppatori per creare applicazioni innovative che possono essere utilizzate dai nostri clienti."

Telefonica
"Il 2013 segna l'inizio di una nuova fase nel nostro settore, che sarà caratterizzata da open standard," ha dichiarato Cesar Alierta, Presidente e CEO di Telefonica. "Per Telefonica e il settore delle telecomunicazioni in generale, Firefox OS rappresenta un'iniziativa strategica di enorme importanza per cambiare la catena di valore predominante nel mondo digitale. Si tratta di un passo avanti per riportare un equilibrio nel settore, di un'iniziativa con un supporto trasversale. Sono molto lieto del fatto che i nostri clienti in Brasile, Colombia, Spagna e Venezuela saranno tra i primi al mondo a sperimentare il sistema operativo Firefox OS, e non vedo l'ora di rendere il sistema operativo Firefox OS disponibile per tutti i clienti di Telefonica a livello globale"

Telenor
"Telenor è lieta di poter collaborare con Mozilla e altri player importanti allo sviluppo del sistema operativo mobile Firefox OS. Grazie a questa iniziativa miriamo a servire una parte ancora maggiore dei nostri clienti, offrendo loro maggiore scelta e una maggiore esperienza Internet mobile, oltre a contribuire a collegare i prossimi miliardi di clienti al web," ha dichiarato il CEO di Telenor, Jon Fredrik Baksaas.

TMN
"TMN è alla ricerca costante delle migliori opzioni nel mercato focalizzandosi su scommesse future che possono fornire nuovi modi per ottenere una maggiore customer satisfaction e una migliore integrazione dei servizi. L'associazione di TMN con Mozilla per lanciare il nuovo Firefox OS è di grande importanza per il mercato portoghese delle telecomunicazioni in quanto incrementa il numero di piattaforme, interfacce utente ed ecosistemi a disposizione degli utenti di dispositivi mobili," ha detto Luís Avelar, CMO del Portugal Telecom Group.

VimpelCom
"La maggior parte dei nostri clienti vive nei mercati emergenti e la loro domanda di accesso a Internet mobile e di applicazioni OTT è in rapida accelerazione," ha dichiarato Jo Lunder, CEO di Vimpelcom. "In VimpelCom vogliamo favorire un'integrazione perfetta tra OTT e i nostri servizi mobili di base. Sosteniamo lo sviluppo di open standard ed è naturale che sosteniamo lo sviluppo del sistema operativo Firefox OS, uno dei sistemi operativi alternativi più economici per smartphone."

Qualcomm
"Qualcomm ha lavorato a stretto contatto con Mozilla per ottimizzare Firefox OS per i nostri processori Snapdragon", ha dichiarato Cristiano Amon, Vice presidente esecutivo, Qualcomm Technologies Inc. e co-presidente di Qualcomm Mobile and Computing. "La stretta integrazione di software e hardware ci ha consentito di fornire un'esperienza del web HTML5 molto ricca per, mai vista prima sui dispositivi mobili."

Analisti ricerche
"Il numero impressionante di operatori che attualmente si sono impegnati a distribuire dispositivi con sistema operativo Firefox OS mostra nettamente  il potenziale della piattaforma e indica che il 2013 sarà un anno di successo per Mozilla nel settore della telefonia mobile," ha dichiarato John Jackson, Research Vice President di IDC. "La diversificazione degli operatori partner, presenti sia in mercati sviluppati che in quelli emergenti, è una chiara approvazione delle capacità della piattaforma e una garanzia verso le terze parti che la piattaforma attrarrà e metterà in grado di operare. Con l'impegno degli operatori, ed i progressi con i produttori di dispositivi e fornitori di contenuti, Mozilla affronta direttamente la duplice sfida di scalare la distribuzione e offrire alle terze parti un percorso chiaro per poter generare entrate. Entrambi i fattori sono fondamentali per poter attirare e sostenere l'alleanza degli sviluppatori."

Nuovo marchio del sistema operativo Firefox
In occasione della conferenza stampa del Mobile World Congress Mozilla ha anche presentato l'identità consumer del nuovo sistema operativo Firefox OS e la campagna di marketing per il marchio. Il nuovo slogan "unleashes the Fox" (libera la volpe) illustra le qualità del sistema operativo Firefox OS: divertente e facile; offre supporto e protezione, veloce e potente.

Maggiori informazioni
Visitate Mozilla e sperimentate il sistema operativo Firefox OS nella Hall 8.1, stand F20, alla Fira Gran Via, Barcellona, Spagna, 25-28 Febbraio, 2013.

Per ulteriore materiale, come ad esempio immagini del sistema operativo Firefox OS ad alta risoluzione, video b-roll e collegamenti all'operatore autonomi e a rilasci OEM visitare: https://blog.mozilla.org/press.

Informazioni su Mozilla
Mozilla è stato un pioniere e promotore del web per più di un decennio. Creiamo e promuoviamo open standard che consentono di innovare e di far progredire il web come piattaforma per tutti. Oggi centinaia di milioni di persone nel mondo usano Mozilla Firefox per scoprire, sperimentare e collegarsi al web da computer, tablet e telefoni cellulari. Per maggiori informazioni visitare il sito web https://www.mozilla.org/mwc.

Informazioni su America Movil
America Movil è un provider leader di servizi di telecomunicazioni integrati in America Latina.  Alla fine di settembre 2012, la società contava 255,9 milioni di abbonati al wireless, 30,3 milioni di linee fisse, 16,7 milioni di accessi in banda larga e 15,8 milioni di clienti per la TV a pagamento.

Informazioni su Deutsche Telekom
Deutsche Telekom è una delle maggiori società leader al mondo di telecomunicazioni integrate con oltre 131 milioni di clienti mobili, 33 milioni di linee da rete fissa e oltre 17 milioni di linee in banda larga (al 30 settembre 2012). Il gruppo fornisce servizi di rete fissa, comunicazioni mobili, Internet, prodotti IPTV e servizi consumer, e soluzioni ICT per clienti aziendali e grandi imprese. Deutsche Telekom è presente in circa 50 nazioni e conta oltre 230.000 dipendenti nel mondo. Il gruppo ha creato un volume di affari netto pari a 58,7 miliardi di EUR nell'anno finanziario 2011, la metà dei quali al di fuori della Germania (al 31 dicembre 2011).

Informazioni su Etisalat
Un forte impegno per l'eccellenza e l'innovazione ha visto Etisalat diventare uno dei gruppi di più rapida crescita del mondo delle telecomunicazioni, in forte espansione in tutta l'Asia e l'Africa. Le sue operazioni negli Emirati Arabi Uniti, in posizione strategica al crocevia tra Oriente e Occidente, permettono a Etisalat di essere l'hub principale in Medio Oriente per Internet, voce, trasmissioni  radio e TV, roaming e servizi di dati aziendali. Etisalat è stata riconosciuta come 'Best Operator' 10 volte dal 2006 e 'Best Provider Wholesale' quattro volte negli ultimi tre anni. Con più di più di 139 milioni di clienti in 15 paesi Etisalat continua a raggiungere nuovi clienti e mercati.

Etisalat al Mobile World Congress è nel padiglione 2, stand n. 2B110

Informazioni su KDDI Corporation
KDDI, è una società completa di comunicazioni che offre sia servizi di comunicazione su linea fissa che mobile, ed è impegnata a crescere per diventare una società leader in questo periodo di cambiamenti.

Ai privati KDDI offre le proprie comunicazioni mobili (telefono cellulare au) e su linea fissa (Internet/telefono in banda larga) con il marchio ""au"", contribuendo così a realizzare FMBC (Fixed Mobile and Broadcasting Convergence - convergenza fisso, mobile e trasmissioni). Ai clienti aziendali, KDDI fornisce tutti i servizi del settore ICT, da reti FMC (Fixed Mobile Convergence - Convergenza fisso mobile) a centri dati, applicazioni, e strategie per la sicurezza, in modo da poter aiutare i propri clienti a rafforzare le proprie attività aziendali.

Informazioni su KT Corporation
KT Corporation (NYSE: KT) è il nuovo operatore di telecomunicazioni della Corea che offre copertura wireless, linee fisse, banda larga e IPTV. KT è stato leader in Corea per lo sviluppo del settore delle informazioni e delle comunicazioni negli ultimi 31 anni e ha aiutato la Corea a diventare una centrale per l'IT. KT per prima al mondo ha lanciato il servizio in banda larga wireless (WiBro), KT sta spianando la strada a U (Ubiquitous)-Korea con un'infrastruttura presente ovunque che può essere utilizzata per condividere informazioni da qualunque punto. KT ha anche lanciato "LTE WARP", basata sulla prima virtualizzazione CCC (centro comunicazioni cloud) al mondo e offre chiamate voce e dati ad alta velocità con qualità stabile.

Per avere maggior informazioni visitare il sito http://www.kt.com/eng/main.jsp

Per avere informazioni sul futuro di KT visitare http://www.ollehfutureon.com/index-e.php

Informazioni su MegaFon
MegaFon è un fornitore di servizi di telecomunicazione globale russo. Fondato nel maggio 2002, MegaFon è diventato il primo operatore con una rete che copre tutte le regioni della Russia. La società e le sue controllate hanno licenze per operare in tutte le regioni russe e nelle Repubbliche di Abkhazia, Ossezia del Sud e Tagikistan. Con oltre 63 milioni di utenti attivi, MegaFon gestisce la linea digitale e fissa più sofisticata e tecnologicamente avanzata del paese. http://www.megafon.com

Informazioni su SingTel
SingTel è un leader per le comunicazioni in Asia con attività e investimenti nel mondo. Al servizio sia del mercato business che consumer, è impegnata a portare le migliori soluzioni per le comunicazioni globali ai clienti dell'Asia del Pacifico e oltre. 

Con attività significative a Singapore e in Australia (attraverso la società sussidiaria SingTel Optus, di cui detiene l'intera proprietà), il gruppo offre un portafoglio completo di servizi che comprende soluzioni voce e dati per le piattaforme fisse, wireless e Internet, oltre alla tecnologia infocomm e alla TV a pagamento.

Il gruppo è presente in Asia e in Africa con 473 milioni di clienti per il mobile in 26 nazioni, tra cui Bangladesh, India, Indonesia, Pakistan, le Filippine e la Tailandia.

Per soddisfare i bisogni di imprese multinazionali, SingTel dispone anche di una vasta rete di sedi nell'Asia del Pacifico, in Europa e negli Stati Uniti. Queste sedi consentono a SingTel di offrire ai propri clienti soluzioni di rete di qualità e affidabili, sia per proprio conto che con partner locali.

SingTel conta oltre 23.000 dipendenti nel mondo e ha un volume di affari di 18,83 miliardi di dollari (14,97 miliardi di dollari USA) e profitti netti dopo le imposte pari a 3,99 miliardi di dollari (3,17 miliardi di dollari USA) per l'anno che si è chiuso il 31 marzo 2012.  Per maggior informazioni visitare il sito www.singtel.com e www.optus.com.au

Informazioni su Smart
Smart Communications, Inc. (Smart) è il maggiore provider di servizi wireless delle Filippine con 52,1 milioni di abbonati alla propria rete GSM alla fine di settembre 2012. Smart ha fondato la propria reputazione sull'innovazione, avendo introdotto le prime offerte wireless quali Smart Money, Smart Load, Smart Padala, il Netphone, e Smart LTE il primo servizio al mondo a essere multibanda LTE. Smart offre anche servizi 3G e HSPA+, mentre il proprio servizio satellitare, Smart Link, mette a disposizione comunicazioni per il settore marittimo globale. Smart Broadband, Inc., una società sussidiaria di cui detiene l'intera proprietà, offre un servizio wireless in banda larga, Smart Broadband, con 1,69 milioni di abbonati alla fine di settembre 2012.  Smart è una società sussidiaria la cui proprietà è detenuta per intero da uno dei maggiori carrier di telecomunicazione delle Filippine, la Philippine Long Distance Telephone Company. Per maggiori informazioni visitare il sito smart.com.ph.

Informazioni su Telefonica
Telefonica è una delle maggiori società di telecomunicazioni a livello mondiale per capitalizzazione del mercato e numero di clienti. Da questa posizione di rilievo nel settore, e con i propri settori mobile, fisso e banda larga che fungono da elementi principali della propria crescita, Telefonica ha concentrato la propria strategia in modo da poter diventare una società leader del mondo digitale.

La società vanta una presenza significativa in 25 nazioni e una base di clienti che conta 314 milioni di accessi nel mondo. Telefonica ha una forte presenza in Spagna, Europa e nell'America Latina, aree nelle quali la società concentra una parte importante della propria strategia di crescita.

Telefonica è una società quotata in borsa al 100%, con oltre 1.5 milioni di azionisti diretti. Il proprio capitale azionario comprende 4.563.996.485 azioni ordinarie scambiate nel mercato azionario spagnolo (Madrid, Barcellona, Bilbao e Valencia) e nelle in London, New York, Lima, and Buenos Aires.

Informazioni su Telenor Group
Telenor Group è un provider internazionale di servizi di telecomunicazioni, dati e contenuti multimediali. Telenor Group è presente con le proprie attività mobili in 11 mercati nella regione dei paesi Nordici, nell'Europa centrale e orientale e in Asia, oltre a essere un azionista con diritto di voto del 42,95 percento (partecipazione economica del 35,7 percento) in VimpelCom Ltd., attiva in 18 mercati. Con sede in Norvegia, Telenor Group è uno dei maggiori operatori mobili mondiale con 148 milioni di abbonamenti mobili nelle sue attività consolidate nel quarto trimestre 2012, le entrate nel 2012 sono state pari a 102 miliardi di NOK e con circa 30.000 dipendenti. Per maggiori informazioni su Telenor Group, visitare il sito  www.telenor.com.

Informazioni su TMN
TMN è una società sussidiaria di Portugal Telecom Group e il maggior provider di comunicazioni mobili in Portogallo, con più di 7,3 milioni di clienti. Con investimenti nella continua diversificazione di soluzioni personalizzate destinate a soddisfare le necessità di privati e professionisti, TMN pone al centro delle proprie attività l'innovazione tecnologica e l'orientamento verso il cliente, supportati da investimenti costanti per rafforzare la copertura della rete e la qualità del servizio. TMN vanta una tradizione di guida del mercato mobile in Portogallo con servizi avanzati e interessanti. Nel 1995, TMN è stata la prima società al mondo a introdurre un servizio prepagato con strutture per la ricarica, usando un modello che sarebbe stato successivamente adottato dagli operatori nel mondo. Sempre focalizzate sulla soddisfazione del cliente, TMN e Portugal Telecom puntano all'eccellenza grazie alla costante introduzione di tecnologie e servizi avanzati, quali LTE (reti 4G) e proposte Quad-Play. 

Per maggiori informazioni visitare il sito www.telecom.pt.

Informazioni su VimpelCom
VimpelCom è uno dei maggiori operatori di servizi di telecomunicazioni integrati che fornisce servizi voce e dati utilizzando una gamma di tecnologie tradizionali e in banda larga in Russia, Italia, Ucraina, Kazakistan, Uzbekistan, Tajikistan, Armenia, Georgia, Kyrgyzstan, Cambogia, Laos, Algeria, Bangladesh, Pakistan, Burundi, Zimbabwe, Repubblica Centroafricana e Canada. Le attività di VimpelCom nel mondo coprono un territorio con una popolazione totale di circa 780 milioni di persone. VimpelCom offre servizi con i marchi "Beeline", "Kyivstar", "djuice", "Wind", "Infostrada" "Mobilink", "Leo", "banglalink", "Telecel", e "Djezzy". Alla data del 30 settembre 2012 VimpelCom aveva 212 milioni di abbonati ai servizi mobili su base combinata. VimpelCom è quotata alla borsa valori di New York con il simbolo (VIP). Per maggiori informazioni visitare il sito: http://www.vimpelcom.com.

More Stories By PR Newswire

Copyright © 2007 PR Newswire. All rights reserved. Republication or redistribution of PRNewswire content is expressly prohibited without the prior written consent of PRNewswire. PRNewswire shall not be liable for any errors or delays in the content, or for any actions taken in reliance thereon.

@ThingsExpo Stories
Cultural, regulatory, environmental, political and economic (CREPE) conditions over the past decade are creating cross-industry solution spaces that require processes and technologies from both the Internet of Things (IoT), and Data Management and Analytics (DMA). These solution spaces are evolving into Sensor Analytics Ecosystems (SAE) that represent significant new opportunities for organizations of all types. Public Utilities throughout the world, providing electricity, natural gas and water, are pursuing SmartGrid initiatives that represent one of the more mature examples of SAE. We have s...
The security devil is always in the details of the attack: the ones you've endured, the ones you prepare yourself to fend off, and the ones that, you fear, will catch you completely unaware and defenseless. The Internet of Things (IoT) is nothing if not an endless proliferation of details. It's the vision of a world in which continuous Internet connectivity and addressability is embedded into a growing range of human artifacts, into the natural world, and even into our smartphones, appliances, and physical persons. In the IoT vision, every new "thing" - sensor, actuator, data source, data con...
How do APIs and IoT relate? The answer is not as simple as merely adding an API on top of a dumb device, but rather about understanding the architectural patterns for implementing an IoT fabric. There are typically two or three trends: Exposing the device to a management framework Exposing that management framework to a business centric logic Exposing that business layer and data to end users. This last trend is the IoT stack, which involves a new shift in the separation of what stuff happens, where data lives and where the interface lies. For instance, it's a mix of architectural styles ...
The 3rd International Internet of @ThingsExpo, co-located with the 16th International Cloud Expo - to be held June 9-11, 2015, at the Javits Center in New York City, NY - announces that its Call for Papers is now open. The Internet of Things (IoT) is the biggest idea since the creation of the Worldwide Web more than 20 years ago.
The Internet of Things is tied together with a thin strand that is known as time. Coincidentally, at the core of nearly all data analytics is a timestamp. When working with time series data there are a few core principles that everyone should consider, especially across datasets where time is the common boundary. In his session at Internet of @ThingsExpo, Jim Scott, Director of Enterprise Strategy & Architecture at MapR Technologies, discussed single-value, geo-spatial, and log time series data. By focusing on enterprise applications and the data center, he will use OpenTSDB as an example t...
An entirely new security model is needed for the Internet of Things, or is it? Can we save some old and tested controls for this new and different environment? In his session at @ThingsExpo, New York's at the Javits Center, Davi Ottenheimer, EMC Senior Director of Trust, reviewed hands-on lessons with IoT devices and reveal a new risk balance you might not expect. Davi Ottenheimer, EMC Senior Director of Trust, has more than nineteen years' experience managing global security operations and assessments, including a decade of leading incident response and digital forensics. He is co-author of t...
The Internet of Things will greatly expand the opportunities for data collection and new business models driven off of that data. In her session at @ThingsExpo, Esmeralda Swartz, CMO of MetraTech, discussed how for this to be effective you not only need to have infrastructure and operational models capable of utilizing this new phenomenon, but increasingly service providers will need to convince a skeptical public to participate. Get ready to show them the money!
The Internet of Things will put IT to its ultimate test by creating infinite new opportunities to digitize products and services, generate and analyze new data to improve customer satisfaction, and discover new ways to gain a competitive advantage across nearly every industry. In order to help corporate business units to capitalize on the rapidly evolving IoT opportunities, IT must stand up to a new set of challenges. In his session at @ThingsExpo, Jeff Kaplan, Managing Director of THINKstrategies, will examine why IT must finally fulfill its role in support of its SBUs or face a new round of...
One of the biggest challenges when developing connected devices is identifying user value and delivering it through successful user experiences. In his session at Internet of @ThingsExpo, Mike Kuniavsky, Principal Scientist, Innovation Services at PARC, described an IoT-specific approach to user experience design that combines approaches from interaction design, industrial design and service design to create experiences that go beyond simple connected gadgets to create lasting, multi-device experiences grounded in people's real needs and desires.
Enthusiasm for the Internet of Things has reached an all-time high. In 2013 alone, venture capitalists spent more than $1 billion dollars investing in the IoT space. With "smart" appliances and devices, IoT covers wearable smart devices, cloud services to hardware companies. Nest, a Google company, detects temperatures inside homes and automatically adjusts it by tracking its user's habit. These technologies are quickly developing and with it come challenges such as bridging infrastructure gaps, abiding by privacy concerns and making the concept a reality. These challenges can't be addressed w...
The Domain Name Service (DNS) is one of the most important components in networking infrastructure, enabling users and services to access applications by translating URLs (names) into IP addresses (numbers). Because every icon and URL and all embedded content on a website requires a DNS lookup loading complex sites necessitates hundreds of DNS queries. In addition, as more internet-enabled ‘Things' get connected, people will rely on DNS to name and find their fridges, toasters and toilets. According to a recent IDG Research Services Survey this rate of traffic will only grow. What's driving t...
Connected devices and the Internet of Things are getting significant momentum in 2014. In his session at Internet of @ThingsExpo, Jim Hunter, Chief Scientist & Technology Evangelist at Greenwave Systems, examined three key elements that together will drive mass adoption of the IoT before the end of 2015. The first element is the recent advent of robust open source protocols (like AllJoyn and WebRTC) that facilitate M2M communication. The second is broad availability of flexible, cost-effective storage designed to handle the massive surge in back-end data in a world where timely analytics is e...
Scott Jenson leads a project called The Physical Web within the Chrome team at Google. Project members are working to take the scalability and openness of the web and use it to talk to the exponentially exploding range of smart devices. Nearly every company today working on the IoT comes up with the same basic solution: use my server and you'll be fine. But if we really believe there will be trillions of these devices, that just can't scale. We need a system that is open a scalable and by using the URL as a basic building block, we open this up and get the same resilience that the web enjoys.
We are reaching the end of the beginning with WebRTC, and real systems using this technology have begun to appear. One challenge that faces every WebRTC deployment (in some form or another) is identity management. For example, if you have an existing service – possibly built on a variety of different PaaS/SaaS offerings – and you want to add real-time communications you are faced with a challenge relating to user management, authentication, authorization, and validation. Service providers will want to use their existing identities, but these will have credentials already that are (hopefully) i...
"Matrix is an ambitious open standard and implementation that's set up to break down the fragmentation problems that exist in IP messaging and VoIP communication," explained John Woolf, Technical Evangelist at Matrix, in this SYS-CON.tv interview at @ThingsExpo, held Nov 4–6, 2014, at the Santa Clara Convention Center in Santa Clara, CA.
P2P RTC will impact the landscape of communications, shifting from traditional telephony style communications models to OTT (Over-The-Top) cloud assisted & PaaS (Platform as a Service) communication services. The P2P shift will impact many areas of our lives, from mobile communication, human interactive web services, RTC and telephony infrastructure, user federation, security and privacy implications, business costs, and scalability. In his session at @ThingsExpo, Robin Raymond, Chief Architect at Hookflash, will walk through the shifting landscape of traditional telephone and voice services ...
Explosive growth in connected devices. Enormous amounts of data for collection and analysis. Critical use of data for split-second decision making and actionable information. All three are factors in making the Internet of Things a reality. Yet, any one factor would have an IT organization pondering its infrastructure strategy. How should your organization enhance its IT framework to enable an Internet of Things implementation? In his session at Internet of @ThingsExpo, James Kirkland, Chief Architect for the Internet of Things and Intelligent Systems at Red Hat, described how to revolutioniz...
Bit6 today issued a challenge to the technology community implementing Web Real Time Communication (WebRTC). To leap beyond WebRTC’s significant limitations and fully leverage its underlying value to accelerate innovation, application developers need to consider the entire communications ecosystem.
The definition of IoT is not new, in fact it’s been around for over a decade. What has changed is the public's awareness that the technology we use on a daily basis has caught up on the vision of an always on, always connected world. If you look into the details of what comprises the IoT, you’ll see that it includes everything from cloud computing, Big Data analytics, “Things,” Web communication, applications, network, storage, etc. It is essentially including everything connected online from hardware to software, or as we like to say, it’s an Internet of many different things. The difference ...
Cloud Expo 2014 TV commercials will feature @ThingsExpo, which was launched in June, 2014 at New York City's Javits Center as the largest 'Internet of Things' event in the world.